Biopsia liquida: nuovo test per analizzare i tumori solidi

È disponibile presso l’Istituto Polidiagnostico Santa Chiara un nuovo test su biopsia liquida per i pazienti con tumori solidi. Il test, denominato FoundationOne CDx, si basa sulla profilazione genomica che analizza più di 300 geni correlati a diverse tipologie di tumore e fornisce un’analisi dettagliata con risultati affidabili.

FoundationOne CDx permette di identificare le mutazioni genomiche associate al tumore, fornendo all’oncologo un supporto nella scelta della terapia personalizzata.

L’esame, che consiste in un prelievo ematico, consente di ottenere tutte le informazioni relative al tumore in un unico test. Grazie all’ampia profilazione molecolare identifica sia le mutazioni comuni sia quelle rare del tumore.

Il report di FoundationOne®CDx condensa quindi queste informazioni complesse in modo ben strutturato e conciso, per consentire ai medici di tradurre tali informazioni in decisioni cliniche con facilità e in tempi rapidi.

Il test, oltre a ridurre i tempi della diagnosi rispetto alla ricerca di biomarker eseguiti in modo sequenziale rappresenta un’alternativa per tutti i pazienti oncologici che non possono, per vari motivi, effettuare una biopsia del tumore.